Autunno Dolci al cucchiaio

Biancomangiare alle mandorle con frutti rossi

29 Settembre 2015

Julie & Julia ha accompagnato piacevolmente la mia serata di ieri. E’ uno di quei pochi film che rivedrei anche 100 volte. C’è un legame molto stretto che ci lega innegabilmente: la cucina. Tutte e tre “salvate” dal cibo. Da questo mondo parallelo che profuma di cipolla e di crostata di prima mattina. Da quest’ oasi di pace racchiusa nella nostra piccola cucina. Dalla voglia di condividere ricette, di scrivere frasi e pensieri con la speranza che qualcuno li legga. Con la vita, più o meno complicata, di ognuna di noi, che trova realmente il suo scopo quando si cucina per la persona che si ama. Basta un mazzo di basilico profumato per farci ritornare il sorriso. Basta trovare in vecchi libri, la ricetta tanto desiderata. Basta avere nella propria vita quella persona speciale che diventi ogni giorno il burro sul nostro pane ed il pane della nostra vita…

“Lo sai perché mi piace cucinare?”
“No, perché?”
“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente, voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che, aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte, l’impasto di addensa: è un tale conforto!”


Con questa ricetta partecipo al concorso “Ti senti più cuoco o pasticciere?”

 

Ingredienti per 6 persone:


Per il biancomangiare:

  • 300 gr di mandorle intere pelate
  • 400 ml di latte intero
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 200 ml di panna fresca
  • 6 gr di gelatina in fogli
 
Per la frolla al cacao:
 
  • 235 gr di farina 00
  • 150 gr di burro
  • 15 gr di cacao amaro in polvere
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 40 gr di tuorli
  • 1/2 baccello di vaniglia
 
Per la decorazione:
 
  • fragole
  • mirtilli
  • more
  • menta fresca
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per il biancomangiare: in un mixer tritate le mandorle con lo zucchero. Versate la farina ottenuta in una ciotola. Unite il latte freddo, mescolate bene, ottenendo un imposto liscio (foto 1). Coprite con la pellicola e lasciate riposare una notte. Il giorno successivo, filtrate il composto utilizzando una garza, non un colino, strizzandola alla fine, per ottenere il latte senza residui. Travasate il latte in un pentolino. Nel frattempo ammorbidite la gelatina in acqua fredda. Portate il latte alle mandorle quasi a bollore, unite la gelatina strizzata, ed amalgamate con una frusta. Lasciate completamente raffreddare. Montate la panna fresca, unite il latte alle mandorle ormai freddo, ed amalgamate delicatamente. Versate il composto in stampi di silicone della forma desiderata, e poneteli in congelatore per almeno 6 ore. Per la frolla: lavorate in planetaria il burro ammorbidito con lo zucchero. Unite i tuorli, la farina ed il cacao amaro setacciati, e la vaniglia. Formate una palla, ricopritela con la pellicola e riponetela in frigorifero per almeno 2 ore. Coppate dei dischetti di frolla al cacao della misura corrispondente ai vostri biancomangiare (foto 2) e cuoceteli in forno a 170° per 15 minuti. Decorate il vostro dessert con frutti di bosco, foglioline di menta, e decorazioni di isomalto, ottenute versandone una manciata sul Silpat (foto 3), ricoprendolo con un altro tappetino silpat e cuocendo in forno per pochi minuti.

Potrebbe piacerti anche

13 Commenti

  • Rispondi Natascia B. 29 Settembre 2015 at 18:03

    Anch'io il film Julie & Julia l'ho guardato milioni di volte e ogni tanto lo devo riguardare.
    Fantastico il tuo biancomangiare. In bocca al lupo per il Contest.

  • Rispondi Greta Giordano 29 Settembre 2015 at 18:55

    E' buonissimo questo dolce, mi è venuta l'acquolina in bocca……

  • Rispondi Glutenfree ely 29 Settembre 2015 at 19:07

    Condivido in pieno quello che hai scritto, non si può capire quanto può far sorridere anche un pacco di zucchero fino a quando non lo provi.
    Bellissima ricetta, adoro il biancomangiare e la frolla al cacao gli da qualcosa in più!

  • Rispondi andreea manoliu 29 Settembre 2015 at 19:55

    Delizioso questo dolce e complimenti anche per la presentazione !

  • Rispondi Batù Simo 29 Settembre 2015 at 20:54

    WOW sono senza parole… in bocca al lupo, di cuore, per il contest 🙂

  • Rispondi consuelo tognetti 29 Settembre 2015 at 21:35

    Sai che non ho mai visto quel film??? Devo assolutamente rimediare 🙂 Intanto mi gusto con gli occhi questo capolavoro..i miei + sinceri complimenti, 6 bravissima!

  • Rispondi Claudia Bonera 30 Settembre 2015 at 21:03

    Hai ragione Natascia, é da riguardare ogni tanto…
    Buona serata

    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 30 Settembre 2015 at 21:05

    Delicato, elegante, è semplicemente squisito.
    Grazie Greta…un abbraccio!

    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 30 Settembre 2015 at 21:07

    Il croccante della frolla è proprio quello che mancava!
    Ti ringrazio….buona serata!

    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 30 Settembre 2015 at 21:08

    Grazie Andreea!!! Un abbraccio grande…

    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 30 Settembre 2015 at 21:09

    Ti ringrazio Simo! Buona serata….

    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 30 Settembre 2015 at 21:11

    Questo film é da vedere! Ti ringrazio Consu…sei sempre troppo carina!
    Un abbraccio….

    Claudia

  • Rispondi Anonimo 13 Ottobre 2015 at 19:20

    che bello Claudia, è bellissimo e deve essere di un buono!!!!
    a presto Elisabetta

  • Lascia una risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.