Collaborazioni Inverno

Focaccia alla salamella, fave e cipolle

6 febbraio 2018
Focaccia alla salamella, fave e cipolle
Sono cresciuta in una famiglia umile e unita in un paesino di campagna che odiavo e che ritenevo non adatto al mio spirito libero, consapevole che il mio “posto perfetto” doveva essere ancora scoperto e che fino ad allora, la mia anima non avrebbe trovato pace.
Sono cresciuta con il profumo di ragù la domenica mattina, montagne di farina e uova sulla tavola dalle gambe ricurve e galline starnazzanti nel cortile, tra cesti di golosi frutti e verdissimi raccolti.
Sono cresciuta circondata dalla musica e da parole delicate e gentili, che oggi, nelle mie stanze vuote, vorrei risentire.
Ho lavorato ogni giorno in una direzione ben precisa, a volte perdendo la bussola, come è giusto che sia, ripercorrendo o scoprendo nuovi sentieri sempre accidentati.
Vivo oggi ogni giorno nella speranza di riuscire ad imboccare la strada che mi porti verso quel “posto perfetto”. Verso quella che potro finalmente chiamare casa. Verso quel luogo che potrà metter fine alla mia infinita ricerca.
 
 
 
 
 
 
 
 
Ingredienti per 4 persone:
 
 
Per la focaccia
 
  • 500 gr di farina “00”
  • 260 gr di acqua
  • 30 gr di olio evo
  • 15 gr di sale fino
  •  8 gr di lievito di birra fresco
Focaccia alla salamella, fave e cipolle
 
 
 
 
 
 
 
 
Per la farcitura

  • 250 gr di fave Michelotti & Zei
  • 1 foglia di alloro
  • 2 salamelle fresche di suino
  • 2 cipolle bianche 
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio evo
  • sale, pepe
Focaccia alla salamella, fave e cipolle
Focaccia alla salamella, fave e cipolle

Mettete in ammollo le fave in abbondate acqua fredda per circa 12 ore (foto 1). Trascorso il tempo di ammollo, lessatele acqua salata per circa 2 ore con la foglia di alloro. Tenete da parte.

Per la focaccia: in planetaria versate l’acqua tiepida con il lievito di birra, l’olio e farina. Lavorate l’impasto per circa 5 minuti. Alla fine unite il sale, continuando la lavorazione, fino a ottenere un impasto liscio e vellutato. Formate una palla e riponetela in una ciotola unta d’olio, spennellando la superficie con altro olio. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare in luogo tiepido per mezz’ora.

Stendete poi l’impasto in una teglia unta d’olio, schiacciandolo leggermente, bucherellandolo con le mani (foto 2). Spennellate con abbondante olio e lasciate lievitare, coperto da pellicola, per 3 ore abbondanti.

Nel frattempo rosolate in olio evo la cipolla tritata finemente, le salamelle, il rosmarino (foto 3) e le fave lessate. Infornate la focaccia bianca in forno preriscaldato a 170° per 10 minuti. Estraetela velocemente dal forno e ricopritela con quello preparato in precedenza.

Proseguite la cottura per altri 10 minuti, fino alla cottura completa.
Servite non appena intiepidita.

Potrebbe piacerti anche

4 Commenti

  • Rispondi Ely Valsecchi 6 febbraio 2018 at 15:21

    Che ricette meravigliosa…. Saporita la farcia e morbidissimo l'impasto! Ti auguro di trovare la strada giusta e la tua casa del cuore. A me è successo l'anno scorso ed è stata gioia pura… Un abbraccio!

  • Rispondi andreea manoliu 7 febbraio 2018 at 17:24

    E' una ricetta favolosa, ricca di gusto e di bontà !

  • Rispondi Claudia Bonera 13 febbraio 2018 at 11:40

    Lo spero Ely. Grazie per la tua visita e per il suo affetto.
    Buona giornata.

    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 13 febbraio 2018 at 11:41

    Andreea sei sempre super gentile.
    Un abbraccio e buona giornata

    Claudia

  • Lascia una risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.