Lasagne Primavera

Lasagnette integrali alle zucchine e mazzancolle

1 maggio 2014
Papà, grande amore della mia vita, uomo di una bontà disarmante e per certi versi imbarazzante. Dall’andatura incerta ed instabile, dai ricordi sfocati e confusi, dalle mani che hanno perso la forza di un tempo. Papà, porto sicuro nel mio mare in continua tempesta, dagli occhi talmente dolci da commuoverti, dalle domande senza senso alle quali tante volte bisogna trattenersi per non ridere, dalla mania dei capelli sempre a posto e dell’immancabile profumo. Non credo proprio leggerai questo post, ma confido che qualche amico o qualche piccione viaggiatore ti possa comunque avvisare. Sognavo da tempo una giornata come questa. Tu,  seduto vicino a me, con le mani che si fanno forza a vicenda appoggiate sulla manovella della macchina della pasta, con il grembiule legato in vita, la farina fino ai gomiti ed il grappino a darti la carica ed il necessario supporto. Una giornata solo nostra, lunga e faticosa, con tante preparazioni delle quali non conoscevi neanche il nome, ma che sono stata orgogliosa di aver condiviso con te, di avertele insegnate, come se fossi stata io la tua mamma, che ti incoraggia, con un bacetto sulla fronte.
Grazie….
C.
Le nostre lasagnette integrali, con piccole zucchine ed i loro fiori e besciamella al basilico.
Ingredienti per 4 persone:
 
  • 400 gr di farina integrale Antiqua macinata a pietra
  • 4 uova
  • 500 gr di piccole zucchine
  • 12 fiori di zucca
  • 20 mazzancolle
  • 50 gr di farina 00
  • 2 rametti di timo
  • 20 foglie di basilico
  • 1 piccola cipolla
  • 1 pezzetto di sedano
  • noce moscata
  • 30 gr di pecorino grattugiato
  • 20 gr di burro
  • 9 cucchiai di olio evo
  • sale, pepe
 
 
Preparate la pasta lavorando la farina Antiqua con due pizzichi di sale e le uova (foto 1). Avvolgetela in un telo bianco infarinato e lasciatela riposare per 30 minuti. Sgusciate le mazzancolle, conservando gli scarti. Pulite la cipolla ed il sedano, tritateli con il timo e rosolateli in una casseruola con 4 cucchiai di olio evo. Unite gli scarti della mazzancolle pestati e proseguire la cottura per 5 minuti. Bagnate con un litro di acqua, salate e lasciate sobbollire fino a quando il liquido si sarà ridotto della metà. Spegnete, lasciate raffreddare e filtrate. Setacciate la farina 00 in una casseruola, unite 500 ml di brodo di pesce e mescolate, quindi aggiungete il burro, sale, pepe e cuocete a fiamma dolce, mescolando con una frusta, fino ad ottenere una besciamella densa. Profumate con poca noce moscata, unite il pecorino e mescolate, poi frullate una decina di foglie di basilico, unitele. Tirate la sfoglia sottile (foto 2) e ricavatene 12 quadrati uguali, che metterete man mano su un piano infarinato. Private i fiori di zucca del pistillo e riduceteli a listarelle. Spuntate le zucchine (foto 3), tagliatele a rondelle e fatele stufare per 15 minuti a fuoco dolce in un padella con 4 cucchiai di olio ed il basilico rimasto, spezzettato. Aggiungete le code di mazzancolla e continuate la cotture per altri 5 minuti, quindi unite i fiori e cuocete per 1 minuto. Lessate i quadrati di pasta in acqua salata portata ad ebollizione con l’olio rimasto, scolateli e sistemateli su un telo. Montate le porzioni alternando la besciamella ed il mix di zucchine. Servite subito o passate in forno a gratinare con una ulteriore spolverizzata di pecorino.
Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra .
foto 3
foto 1
foto 2
 

Potrebbe piacerti anche

30 Commenti

  • Rispondi consuelo tognetti 1 maggio 2014 at 17:51

    Che piatto splendido 😀 Complimenti!!!

  • Rispondi Angela S. 1 maggio 2014 at 19:43

    la ricetta sarà ottima, ma è la tua giornata con il papà a renderla veramente speciale. Che la vita possa donarvi ancora tanti e tanti giorni come questi 😉
    un abbraccio
    AngelaS

  • Rispondi Meggy Fri 1 maggio 2014 at 20:03

    Dopo questo post mi si è aperta una voragine…devono essere davvero gustose queste lasagnette!!! slurp
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

  • Rispondi in cucina con vanna 1 maggio 2014 at 20:22

    Ma che bontà! Solo a veder la foto vien l'acquolina!

  • Rispondi Caterina Ferraris 1 maggio 2014 at 20:34

    Caspita, ma sono qualcosa di meraviglioso, un'opera d'arte! Complimenti a te e al tuo papà, presto le voglio provare a fare anche io! Caterina http://www.vitadamamme.blogspot.com e http://www.imieioutfit.blogspot.com

  • Rispondi Natascia B. 1 maggio 2014 at 20:52

    Complimenti, per la storia che è davvero tenera e per le lasagnette che sono un'ottima idea! Un bacione!

  • Rispondi sandra pilacchi 1 maggio 2014 at 22:37

    le lasagne perfette e ghiotte ma la descrizione del tuo babbo…. che bella, che tenerezza, che cosa meravigliosa hai scritto Claudia!
    GRAZIE
    Sandra

  • Rispondi Catherine 2 maggio 2014 at 4:09

    A beautiful dish. Very appetizing. Blessings, Catherine

  • Rispondi Alessandra Parlagreco 2 maggio 2014 at 9:29

    Complimenti per il piatto e per il tuo papà… mi hai fatto venire le lacrime agli occhi al ricordo del mio papà che non c'è più, ma nel cuore è sempre con me.

    Grazie 🙂

  • Rispondi quintopeccatocapitale 2 maggio 2014 at 11:00

    stupende le lasagnette!in più acquistano un valore maggiore perché sono state fatte con il cuore!

  • Rispondi andreea manoliu 2 maggio 2014 at 15:03

    Molto bella e gustosa. Mi piace tantissimo !!! 🙂

  • Rispondi Leena Sacco 2 maggio 2014 at 15:25

    Brava!!! 🙂

  • Rispondi Silvia M 3 maggio 2014 at 9:49

    Devo dire che questo piatto è veramente intrigante, sicuramente l'atmosfera e l'amore che riempivano l'atmosfera al momento della preparazione ha dato buoni frutti!
    Ciao.

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:45

    Grazie Consu…un abbraccio!
    Buon we
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:46

    Lo spero con tutto il cuore Angela!
    Grazie, a presto!
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:46

    Grazieee!
    Buon we
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:47

    Ti ringrazio…
    Ciao
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:47

    Sono assolutamente da provare..
    Ciao Caterina, un abbraccio
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:48

    Un bacione a te…ciao Natascia
    Buon we
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:48

    E' proprio venuta dal cuore…
    Ciao Sandra, grazie!
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:49

    Thank you Catherine…kiss
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:49

    E' sempre con te, ne sono certa!
    Un abbraccio grande grande
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:50

    E' proprio così…
    Grazie, a presto!
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:50

    Ti ringrazio…
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:51

    Grazie…ciao Leena!
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 3 maggio 2014 at 18:51

    Grazie Silvia,
    un abbraccio
    Claudia

  • Rispondi carmencook 5 maggio 2014 at 19:39

    Tenerissimo il tuo post, stupenda la tua lasagnetta!!
    Complimenti Claudia!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

  • Rispondi Claudia Bonera 6 maggio 2014 at 20:19

    Grazie e te Carmen…buona serata!
    Claudia

  • Rispondi Lo Sfizio Goloso 7 maggio 2014 at 7:56

    *_* ma che belle Claudia!! I colori sono davvero invitanti…immagino il profumo!! 🙂
    Un abbraccio, Sere

  • Rispondi Claudia Bonera 8 maggio 2014 at 19:18

    Grazie Sere, queste lasagnette sono rimaste nel cuore a tutti. Da rifare assolutamente!
    Un abbraccio…
    Claudia

  • Lascia una risposta

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.