Dolci francesi Inverno

Paris Brest delle Feste

29 Dicembre 2015

Le festività non sono ancora terminate. Mancano un paio di giorni alla fine di questo 2015 impegnativo, ricco di cambiamenti importanti e di tante soddisfazioni. Le premesse per un 2016 meraviglioso ci sono, ed io sono pronta ad affrontarlo con tutto l’entusiasmo possibile e grinta da vendere. I bilanci di fine anno sono ormai una consuetudine, anche se involontari e talvolta banali. Si mettono sul piatto della bilancia gli avvenimenti positivi ed, inevitabilmente, i negativi. Nonostante le sofferenze ed i cambiamenti necessari, tutto sommato, sono felice. Ho imparato molto. Ho conosciuto lati misteriosi della mia personalità che sono rimasti sino ad ora in letargo, chiusi, nascosti, fino a quanto non sono risvegliati bruscamente da avvenimenti significativi. Mi ritrovo, a quasi 45 anni, matura, incredibilmente saggia e consapevole di quello che realmente voglio e vorrò nella mia vita, e soprattutto conscia del fatto che non ci si deve mai accontentare. Di niente e di nessuno.  Il meglio è lì, dietro l’angolo, che aspetta te…

 
“Sii sempre in guerra con i tuoi vizi, in pace con i tuoi vicini, e lascia che ogni nuovo anno ti trovi un uomo migliore”. B. Frankin

 
 
 
 
 

 
 






Ingredienti per il Paris Brest
 
  • 200 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 80 gr di burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 uova
  • 125 gr di farina 00
 
 
 






















Per la guarnizione
 
  • mandorle a lamelle
  • 1 uovo
  • zucchero a velo
  • sfere di cioccolato
 
 
 


























Per la namelaka al cardamomo

  • 340 gr di cioccolato bianco
  • 4 gr di gelatina in fogli
  • 200 ml di latte intero
  • 10 gr di sciroppo di glucosio
  • 400 gr di panna fresca
  • 2 bacche di cardamomo
 
 
 








Per la pasta choux: versate in un pentolino l’acqua, il burro a tocchetti, lo zucchero ed il pizzico di sale. Portate delicatamente a bollore. Nel frattempo setacciate la farina. Unitela al composto, mescolando energicamente inizialmente con una frusta e poi con un cucchiaio di legno, abbassando il fuoco e fino a quando si sarà formata una palla, completamente staccata dalle pareti del pentolino (foto 1). Trasferite l’impasto in planetaria. Aggiungete 1 uovo e lasciate completamene assorbire. A questo punto unite sempre un uovo alla volta, fino al completo assorbimento. Trasferite l’impasto in un sac à poche, praticate un taglio in punta e formate su una teglia con carta da forno 2 cerchi, uno vicino all’altro, ed un’altro cerchio sopra. Spennellate la superficie con l’uovo sbattuto ed una manciata di mandorle a lamelle (foto 2). Informate in forno preriscaldato a 150° per 65 minuti (foto 3).  Lasciate completamente raffreddare. Per la namelaka: ponete in acqua fredda ad ammollare la gelatina.  Fondete in microonde il cioccolato bianco sminuzzato. Nel frattempo portate a bollore il latte con i semini di cardamomo, filtrate, unite la gelatina e lo sciroppo di glucosio. Versate 1/3 del cioccolato fuso sul latte al cardamomo, mescolando, poi ancora 1/3 sempre mescolando, ed infine l’ultima parte. Unite a questo punto la panna fresca non montata. Setacciate e riponete in frigorifero per tutta la notte, coperto da pellicola. Tagliate delicatamente il Paris Brest orizzontalmente. Trasferite la namelaKa in un sac à poche e decorate a piacimento. Coprite con l’altra metà, che decorerete con zucchero a velo, perle di cioccolato e fili di isomalto.

Fonte: la ricetta della Namelaka  – da “L’encliclopedia del cioccolato”.

Potrebbe piacerti anche

8 Commenti

  • Rispondi paola 29 Dicembre 2015 at 19:26

    fantastica ricetta,golosissimo dolce,elegante,raffinato,proprio per la festa che c accingiamo a celebrare,grazie cara,buon anno

  • Rispondi consuelo tognetti 29 Dicembre 2015 at 21:10

    Ciao tesoro, che bello ritrovarti 🙂 Sono appena rientrata e un saluto nella tua golosa cucina era d'obbligo 🙂 Deliziosa la tua proposta, pensa che non ho mai avuto il piacere di assaggiarlo e mi ispira da matti ^_^
    Se non ci risentiamo Buon inizio 2016 <3<3<3

  • Rispondi andreea manoliu 29 Dicembre 2015 at 23:30

    Che dolce festoso e tanto goloso ! Auguri per un felice anno nuovo, ricco di tante cose belle a te e alla tua famiglia !

  • Rispondi Ale 30 Dicembre 2015 at 10:48

    Ciao Claudia, è un dolce assolutamente favoloso! Sono appena passata sul tuo blog e ho trovato tante belle idee perciò mi sono iscritta ai lettori fissi! Sarei felice se passassi a trovarmi e ricambiassi :*
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com

  • Rispondi Claudia Bonera 7 Gennaio 2016 at 22:27

    Grazie Paola, spero sia iniziato bene il tuo 2016! Auguri di cuore e buona serata…
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 7 Gennaio 2016 at 22:28

    Grazie Consu, auguro anche a te ed a tutta la tua famiglia l'augurio per un 2016 meraviglioso! Buona serata ed un abbraccio grande grande…
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 7 Gennaio 2016 at 22:30

    Grazie Andreea…ricambio gli auguri! Un abbraccio e Buon 2016!!!
    Buona serata
    Claudia

  • Rispondi Claudia Bonera 7 Gennaio 2016 at 22:32

    Ciao Ale, non ci crederai ma faccio già parte dei tuoi lettori fissi.
    Grazie e Buon 2016!
    Buona serata…
    Claudia

  • Lascia una risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.