Inverno Secondi piatti

Piccione, crema di topinambur e patate, cipolle arrosto, mostarda e salsa al Cenerentola

19 Dicembre 2020
Piccione, crema di topinambur e patate, cipolle arrosto, mostarda e salsa al Cenerentola

Finalmente, dopo tanti giorni di attesa dovuti al ritardo nelle consegne da parte dei corrieri, mi è stato recapitato un “Bacco di Natale”. Due bottiglie preziosissime di “Cenerentola Orcia Doc 2017) delle cantine toscane Donatella Cinelli Colombini.

Non vedevo l’ora. Il piatto che avevo pensato di realizzare per il contest “Bacco di Natale” di Movimento Turismo del Vino Toscana, in collaborazione con AIFB, era pensato e studiato da tempo. Credo, il giusto abbinamento ad un vino così importante.

Un vino rosso, secco, uvaggio Sangiovese e Foglia tonda, dal profumo fine, profondo e complesso, con richiami alla viola, sentori di mela, amarena, ciliegia, pepe, ginepro e agrumi.

Un vino che meritava una carne importante, succulenta e molto gustosa.

Per il vostro pranzo di Natale, e non solo, un secondo piatto complesso, ma allo stesso tempo semplice nella sua preparazione, con l’aggiunta di una salsa alla mostarda per il doveroso richiamo alle festività imminenti…

“Piccione, crema di topinambur e patate, cipolle arrosto, mostarda e salsa al Cenerentola”.

#MovimentoTurismoVinoToscana #mtvtoscana #BaccoNatale #CantineAperte

Piccione, crema di topinambur e patate, cipolle arrosto, mostarda e salsa al Cenerentola

Piatto Main Course
Cucina Italian
Preparazione 45 minuti
Cottura 4 minuti
Porzioni 2 persone
Chef Claudia Bonera

Ingredienti

  • 2 piccioni porzionati
  • 1 rametto rosmarino
  • 50 gr burro
  • sale

PER LA SALSA AL CENERENTOLA

  • 2 parti di scarto dei piccioni
  • 1 bicchiere vino Cenerentola
  • 1 rametto rosmarino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaino amido di mais
  • 1 tazzina acqua fredda
  • olio extravergine

PER LA CREMA DI PATATE E TOPINAMBUR

  • 2 patate medie
  • 3 topinambur
  • 1 scalogno
  • 200 ml brodo vegetale
  • sale fino
  • olio extravergine

PER LE CIPOLLE ARROSTO

  • 6 cipolline borettane
  • 1 rametto rosmarino
  • olio extravergine

PER LA GUARNIZIONE

  • 6 germogli
  • salsa di mostarda

Istruzioni

  1. Per la salsa al Cenerentola: rosolate in una padella olio extravergine con lo spicchio d'aglio e il rosmarino. Unite le carcasse dei piccioni e arrostite a fuoco vivo per 7/8 minuti.

    Eliminate le carcasse, aggiungere il vino rosso e proseguite la cottura per 10 min a fuoco vivo, facendo così evaporare l'alcol. Legate la salsa con 1 cucchiaino di amido di mais sciolto in poca acqua. Continuate la cottura fino alla consistenza desiderata.

  2. Per la crema di topinabur e patate: pelateli e lavateli, tagliateli a tocchetti. Rosolate in una pentola lo scalogno tritato con l'olio extravergine. Unite patate e tompinambur, cuoceteli per 5 minuti fino a farli imbiondire, ricoprite con il brodo vegetale. Cuocete per 20 min. Regolate di sale e passate al mixer.

  3. Per le cipolle arrosto: lessatele in acqua salata per pochi minuti. Scolatele, asciugatele. Arrostite in padella in olio caldo e rosmarino. Tenete da parte al caldo.

  4. Per il piccione: rosolate a fuoco vivo il burro con il rosmarino. Iniziate ad arrostire le cosce (che avranno una cottura più prolungata) e poi i petti, dalla parte della pelle. Cuocete per 3/4 minuti e poi 2 minuti dall'altro lato. Adagiateli su un foglio di carta assorbente e lasciateli riposare per 10 minuti.

  5. Per l'impiattamento: tagliate il petto alla francese (ovvero in obliquo), adagiatelo sul piatto di portata. Sporcate il piatto con la crema di topinabur e patate, aggiungete le cipolle arrosto, la salsa alla mostarda. Nappate il piatto con la salsa al Cenerentola. Decorate con germogli freschi.

Potrebbe piacerti anche

Nessun commento

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.