Collaborazioni Inverno

Chiffon Cake al limoncello

7 marzo 2018
Il post di oggi è dedicato a tutte le donne. Mamme, figlie, mogli, fidanzate, amiche, sorelle e a tutte le donne del mondo, che sorridono, piangono, combattono, gioiscono.
Auguri a tutte le donne complicate e meravigliose che lavorano e sognano, che amano e odiano e che  dimostrano ogni giorno che, sotto abiti delicati, nascondono una sensibilità unica e una voglia di lottare, di cadere, e di rialzarsi invidiabili. Auguri a tutte quelle donne che non cercano di somigliare agli uomini e che conservano grazia, raffinatezza e femminilità anche sul ponte di comando.
Auguri alle donne di ieri che hanno lottato per i nostri diritti senza mai arrendersi, a quelle che ci hanno insegnato a vivere attraverso il loro esempio ed i loro sacrifici, a quelle che volevano cambiare il mondo e, piano piano, ci sono riuscite.
 
 
“Le donne sono come fiori: se cerchi di aprirli con la forza, i petali ti restano in mano e il fiore muore. Perchè solamente con il calore si schiudono. E l’amore e la tenerezza insieme sono il sole per una donna. Avrei dovuto semplicemente amarla. Poi sarebbe stato tutto naturale. Perché una donna, quando si sente amata…, si apre e dà tutto il suo mondo”. Fabio Volo

 

 


 

 

 

 

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

  • 300 gr di zucchero semolato fine
  • 290 gr di farina per dolci soffici
  • 7 uova medie
  • 185 gr di acqua a temperatura ambiente
  • 10 gr di liquore limoncello
  • 120 gr di olio di mais
  • la scorsa di 1 limone
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di cremor tartaro (da 8 gr.)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
 
 
 
 
 
 
 























Per la rifinitura:
 
 
  • 200 gr di panna fresca da montare
  • 30 gr di zucchero a velo
 
  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Premessa doverosa: per la preparazione di questa torta è necessario l’apposito stampo “con i piedini”, lo stesso utilizzato per la Angel Cake, che non deve essere né imburrato, né infarinato. L’alternativa è uno stampo tradizionale per ciambelle o torte, ovviamente imburrato.
Preparazione: in una ciotola molto capiente inserite gli ingredienti seguendo questo preciso ordine: farina setacciata con il lievito, zucchero, il pizzico di sale. Dopo averli amalgamati tra loro, formate un buco al centro nel quale inserirete: olio, tuorli, acqua, il limoncello, scorza del limone e vanillina. Lasciate riposare il tutto così, senza mescolare. Nel frattempo montate gli albumi a neve ben ferma, unendo a metà, la bustina di cremor tartaro. Lasciateli da parte. Frullate ora per qualche minuto l’impasto precedente, fino ad ottenere una pastella liscia e setosa. Accendete il forno a 160°. Unite in più riprese gli albumimescolando dal basso verso l’altro, facendo attenzione a non sgonfiarli. Versate la pastella nello stampo e cuocere per 50 minuti e poi altri 18-20 minuti a 175°. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare capovolta. Vedrete che si staccherà perfettamente da sola dallo stampo.
Per la rifinitura: montate la panna fresca con lo zucchero a velo. Con l’aiuto di una spatola, ricoprite non completamente la torta, creando un effetto “vedo non vedo”, tipico delle naked cake.
Decorate la superficie con fiori freschi.

Potrebbe piacerti anche

4 Commenti

  • Rispondi Ely Valsecchi 7 marzo 2018 at 21:58

    Claudia che bell'augurio! E che meraviglia questa Chiffon Cake, golosa ed elegantissima! Grazie!

  • Rispondi Simona Nania 8 marzo 2018 at 12:46

    bellissimi i ranuncoli come decorazione, ottima scelta; molto delicata la torta, deve essere davvero deliziosa 🙂

  • Rispondi GufettaSiciliana 8 marzo 2018 at 20:04

    Meravigliosa come i tuoi auguri. Grazie.

  • Rispondi Michela 18 marzo 2018 at 8:51

    Ciao, bellissimo questo dolce, mi sono unita ai tuoi follower, se vuoi farlo anche tu su https://michelaencuisine.blogspot.it grazie

  • Lascia una risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.