Partecipo a Risotti

Risotto alla fonduta di Montasio, mandorle e fichi caramellati

19 Settembre 2020
Risotto alla fonduta di Montasio, mandorle e fichi caramellati

Lo chiamavo “l’Albero Magico”.  Grande, imponente, stracolmo di golosi frutti.  Rassicurante rifugio sempre pronto  ad accogliermi quando era meglio “sparire dalla vista” della mamma arrabbiata. Non vi so spiegare il motivo reale, ma arrampicarmi su quell’albero di fichi significava spesso una necessità, un istinto primordiale e irrefrenabile, una vera e propria spinta interna alla scalata.

Credo, ora da adulta, che le motivazioni nascoste dietro a questo bisogno sia state innumerevoli: dimostrare il coraggio nelle mie capacità di concentrazione, di volontà, di idee. La curiosità di guardare il mondo da un’altra prospettiva, solo mia.  Il contatto con la natura nella sua più autentica espressione. L’entusiasmo e la fantasia di approcciarmi ad una nuova amicizia, se pur immobile, ma fedele e dinamica compagna di giochi e tante avventure

Inutile nascondervi  quale fosse la merenda che accompagnava i miei pomeriggi…

La fine dell’estate, da me tanto attesa, particolarmente in quest’anno difficoltoso, vede come protagonisti i fichi in tantissime mie ricette, sia dolci che salate, ed in occasione del contest Caseus Veneti 2020 promosso da Aifb , è stato per me automatico utilizzarli in accompagnamento di un Montasio di Malga DOP a dir poco eccezionale. Un abbinamento perfetto, quasi scontato. Una reciproca esaltazione di gusti dolci e sapidi, particolarmente apprezzato in ricette sia raffinate che rustiche.

Oggi, per voi, per la mia famiglia, per la piccola scalatrice che ancora c’è in me, un “Risotto cremosissimo alla fonduta di Montasio, mandorle croccanti e fichi caramellati”.

   

Risotto alla fonduta di Montasio, mandorle e fichi caramellati

Piatto Main Course
Cucina Italian
Preparazione 30 minuti
Cottura 16 minuti
Porzioni 4 persone
Chef Claudia Bonera

Ingredienti

  • 320 gr riso Carnaroli
  • 150 gr Montasio Dop
  • 1 lt brodo vegetale
  • 50 ml panna da cucina
  • 1/2 cipolla dorata
  • 1 bicchiere vino bianco
  • 30 gr burro
  • 2 cucchiai latte intero
  • olio evo
  • sale, pepe

PER I FICHI CARAMELLATI

  • 8 piccoli fichi bianchi
  • 1 cucchiaio zucchero di canna
  • 1 noce burro
  • 2 cucchiai mandorle a lamelle

PER LA DECORAZIONE

  • 1 mazzetto finocchietto fresco

Istruzioni

  1. Per la fonduta di Montasio, fate fondere a fuoco bassissimo, meglio ancora a bagnomaria, la panna con il formaggio. Unite eventualmente il latte intero nel caso risultasse troppo solida.

    Nel frattempo tagliate in 4 parti i fichi ben puliti, fate sciogliere in una padella il burro con lo zucchero di canna e caramellateli per pochi minuti, cercando di mantenerli ancora integri. Tenete da parte.

    In una padella tostate le mandorle a lamelle. Tenete da parte.

    Per il risotto, scaldate un paio di cucchiai di olio in una casseruola, rosolate la cipolla tagliata a metà, eliminatela quando risulterà ben dorata. Versate il riso, tostatelo e sfumatelo con il vino bianco. Unite, poco alla volta, il brodo. Dopo 10 min., , unite la fonduta di Montasio e proseguite fino a cottura ultimata. Togliete la casseruola dal fuoco, mantecate il risotto con il burro, e se lo volete ancora più goloso, con altro Montasio grattugiato.

    Servite immediatamente, adagiando sul risotto i fichi caramellati, le mandorle e decorate con del finocchietto selvatico.

Potrebbe piacerti anche

Nessun commento

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.