Inverno Primi piatti

Troccoli di pasta fresca con seppioline, cipolle caramellate, acciughe e capperi

28 novembre 2018

Terra e mare si incontrano in questo primo piatto gustoso e raffinato. Pasta fresca, seppioline e cipolle rosse caramellate, unite in un connubio indissolubile, legato a tradizioni popolari , nei quali frugalità e parsimonia, non erano una scelta volontaria, ma il risultato di una “povertà antica”, basata sull’utilizzo e valorizzazione delle materie prime offerte generosamente dagli orti e dal mare. Oggi sempre più rivalutate come sinonimo di stile di vita sano, e sempre più presenti nelle ricette attuali e ricercate.

Sapori dolci, aromatici, profumi unici ed invitanti, in questo piatto semplice, ma allo stesso tempo particolare, protagonista di un pranzo con care amiche, tra chiacchiere, risate e l’immancabile calice di vino rosso.

Cosa c’è di più bello?

In collaborazione con Noui.

Troccoli di pasta fresca con seppioline, cipolle caramellate, acciughe e capperi

Piatto Main Course
Cucina Italian
Porzioni 4 persone
Chef Claudia Bonera

Ingredienti

  • 500 gr Troccoli di pasta fresca
  • 600 gr seppioline pulite
  • 2 cipolle rosse di Tropea
  • 1/2 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio aceto rosso
  • 2 cucchiai capperi sotto sale
  • 4 filetti acciuga sott'olio
  • 1 ciuffo prezzemolo fresco
  • olio extravergine
  • sale, pepe

Istruzioni

  1. Mondate le cipolle e tagliatele a fette sottili. Dissalate i capperi in acqua fredda per almeno 30 minuti. Tagliate a listarelle le seppie.

  2. Iniziate stufando le cipolle in olio evo. Sfumatele con l'aceto e unite lo zucchero di canna. Cuocete a fuoco lento per 20 minuti, aggiungendo eventualmente un goccio di acqua. Regolate di sale e pepe. Togliete dalla pentola (senza lavarla) e tenete da parte.

  3. Rosolate per 5 minuti le seppioline con i filetti di acciuga tagliati a tocchetti. Unite i capperi e le cipolle caramellate in precedenza.

  4. Lessate la pasta fresca in acqua salata. Unitela al sugo. Completate con un trito di prezzemolo fresco. Servite subito.

Potrebbe piacerti anche

Nessun commento

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.